Ricerca Avanzata

Ultime domande e risposte

Elenco degli argomenti

Domande a caso

  • Perché i nomi degli Imam infallibili (A) non sono stati riportati esplicitamente nel Corano?
    2062 Teologia antica 2011/01/20
    Bisogna prestare attenzione al fatto che nonostante il nome dei puri Imam (A) non sia stato riportato esplicitamente nel Corano, tuttavia il Profeta dell’Islam (A) li ha nominati, specialmente Alì ibn Abi Talib (A), di cui l’hadìth di Ghadir ne è un chiaro esempio poiché viene annunciato ...
  • Quante sure del sacro Corano sono intitolate con i benedetti nomi dei Profeti divini (A)?
    2226 Esegesi 2012/03/18
    Sei sure del sacro Corano sono intitolate con nomi di Profeti (A): Nuh-Noè (71), Ibrahim-Abramo (14), Yunus-Giona (10), Yusuf-Giuseppe (12), Hud (11) e Muhammad (47). Gli esegeti sostengono, in base agli hadìth, che alcune sure del Corano come Taha (20)[1], Yasin (36)
  • Nel compiere la sajdah, quale parte del corpo va poggiata a terra per prima?
    1498 Diritto e Precetti 2012/07/07
    La sajdah, che è uno degli atti obbligatori della preghiera, possiede delle parti e delle condizioni obbligatorie e altre meritorie. Tra le azioni considerate meritorie vi è quella di poggiare a terra prima le mani per gli uomini, mentre per le donne le ginocchia[1].
  • Per porre delle domande inerenti alle regole islamiche, bisogna essere degli esperti?
    1267 Etica pratica 2011/11/21
    La conoscenza e l’apprendimento delle regole e delle scienze islamiche, dal punto di vista della profondità, constano di vari livelli:a.     Conoscenza elementare e superficiale: come l’apprendimento delle regole pratiche, l’etica e il credo.
  • Che differenza c’è tra la gnosi orientale e quella islamica?
    2563 Gnosi teorica 2011/06/20
    In Oriente esistono diverse tradizioni gnostiche, come quella induista, buddista, giainista, cinese e zen, che presentano aspetti simili.Le differenze tra la gnosi islamica e quella orientale possono essere analizzate sotto due aspetti: uno interiore e l’altro esterioreDa un punto di vista interiore, nelle gnosi orientali, poiché non credono ...
  • Qual è il modo corretto per scegliere il proprio coniuge?
    1759 Etica pratica 2011/05/15
    Il Creatore Benevolo ha creato la donna per l’uomo e l’uomo per la donna, stabilendo il loro rapporto nel contesto del matrimonio. Il matrimonio dev’essere fondato sulla conoscenza e i criteri e le condizioni approvati dall’Islam. Nei nostri insegnamenti islamici sono stati citati vari criteri e condizioni ...
  • Secondo il Profeta (S) quali sono le norme di comportamento da seguire per offrire un dono agli altri?
    1433 Etica pratica 2011/10/23
    Il Profeta dell’Islam (S) soleva offrire e ricevere doni. Tuttavia secondo gli stessi hadìth di quel Nobile (S), questo gesto non dev’essere causa di disagio per se stessi e gli altri, poiché l’obiettivo di quest’azione è creare confidenza, e se non si rispettano le norme e le condizioni ...
  • È sconsigliato portare i bambini alle cerimonie di lutto e al cimitero?
    3130 Etica pratica 2012/07/21
    È molto proficuo, per l’educazione dei sentimenti religiosi dei bambini, farli partecipare alle cerimonie religiose, portarli con sé in moschea, alle cerimonie di commemorazione di lutto a Muharram oppure in altre occasioni religiose, come la preghiera di 'Id al-Fitr e altre feste religiose. In merito ...
  • A che cosa si riferiscono le parole saduqatihinna e ajurahunna presenti nel Corano?
    1674 Esegesi 2012/05/16
    La parola saduqatihinna[1] è utilizzata nel contesto del matrimonio a tempo indeterminato, il cui dono nuziale (mahr) è stato chiamato sadaq[2]. Il versetto che contiene questo termine si riferisce ad un ovvio diritto delle donne, e sottolinea che il marito è ...
  • È giusto limitare le donne?
    1427 Etica pratica 2011/07/18
    La prosperità della società dipende dal benessere degli individui, sia uomini che donne, e il loro benessere è ottenibile solo attraverso una corretta educazione. L’Islam, riguardo all’educazione dei figli (il primo stadio dell’educazione) e in altri livelli, offre consigli utili, che se messi in pratica correttamente, permetteranno alla ...

Le più visitate

  • Per favore spieghi la base del pensiero sciita e le sue caratteristiche.
    16503 Teologia antica 2011/04/20
    Il sacro Corano è la base del pensiero sciita e altresì la fonte di tutte le scienze sciite.Il sacro Corano considera prove sia il significato esplicito dei versetti, sia i detti, il comportamento e l’approvazione tacita del nobile Messaggero (S), e di conseguenza ...
  • Perché nell’Islam l’apostata viene giustiziato? Ciò non è contro la libertà di pensiero?
    13773 Diritto e Precetti 2010/08/16
    L’apostasia è la manifestazione dell’abbandono della religione e generalmente ha come conseguenza l’invito degli altri a lasciare la propria religione. La punizione dell’apostata non è applicata a colui che abbandona la propria religione ma non lo manifesta agli altri, perciò il motivo di questa punizione non è ...
  • Qual è il significato di questo nobile versetto: “Certamente Allah s’insinua tra l’uomo e il suo cuore”?
    10027 Esegesi 2010/11/08
    Il verbo arabo “yahulu” (s’insinua) deriva dalla radice ha-waw-lam e significa frapposizione di un oggetto tra due cose. Per poter parlare di insinuazione, prima di tutto devono esserci due cose affinché una terza s’insinui tra loro; in secondo luogo le due cose devono essere vicine.
  • Come si può abbandonare il vizio della masturbazione?
    9029 Etica pratica 2011/08/04
    Il peccato è come una palude putrida che, più l’essere umano vi sprofonda, meno ne sente l’odore, poiché si è indebolito il suo olfatto e non si rende conto che sta affondando.Nonostante ciò, la seria decisione dell’essere umano di tornare da qualsiasi punto ...
  • Perché durante il pellegrinaggio alla Mecca dobbiamo indossare l’ahram?
    8606 Filosofia del diritto e dei precetti 2012/06/06
    Il pellegrinaggio alla Mecca è ricco di segreti e segni che inducono l’essere umano a riflettere e lo guidano verso la sua natura intrinseca. Durante il pellegrinaggio è meglio prestare attenzione, passo per passo, all’aspetto esoterico ed essoterico delle azioni, infatti, da un punto di vista essoterico ...
  • Qual è il problema ad essere malikiti o hanafiti?
    7522 Teologia antica 2011/01/20
    È necessario chiarire se questo suo interesse è puramente una propensione verso lo sciismo o si basa su salde argomentazioni? Nel secondo caso, le carenze e i difetti delle altre scuole giuridiche e teologiche islamiche le saranno chiare.La differenza principale dello ...
  • Chi è il Dajjal? Spiegate chi è e gli hadìth che lo riguardano.
    7490 Teologia antica 2011/02/08
    Uno dei segni della manifestazione del Mahdi (AJ) è l’apparizione di un essere deviato e deviante definito “Dajjal”. Terminologicamente questa parola viene attribuita a ogni bugiardo. È stato descritto in modo molto strano, e poiché la maggior parte di questi hadìth, che si trovano ...
  • Come si può curare l’invidia?
    6525 Etica teorica 2011/08/13
    L’invidia è un’inclinazione dell’animo per cui ci si sottovaluta, in seguito alla quale l’individuo desidera che un’altra persona non abbia un bene che possiede.Per guarire da quest’attitudine si consigliano le seguenti soluzioni:1.
  • Cos’è lo sharab tahur (bevanda purificante)?
    6487 Teologia antica 2010/10/07
    Sharab nella terminologia araba significa bevanda e tahur ciò che è puro e purifica. Dai vari versetti del Corano si comprende che in Paradiso sono presenti diverse bevande salubri, pure e di qualità diverse. In un versetto del Corano è stato utilizzato il termine ...
  • Spiegate, in base alle varie esegesi, il significato del versetto 256 della seconda sura (al-Baqarah) del Corano: “Non c’è nessuna costrizione nella religione ...”.
    5624 Teologia antica 2010/08/14
    In base alle varie esegesi, in totale sono state esposte cinque opinioni sul significato di questo nobile versetto. L’opinione corretta è la seguente: “Il versetto esprime un messaggio generale, universale e umano, ovvero che la religione è una questione di credo e cuore, la costrizione e l’obbligo ...

Links