Ricerca Avanzata
Visite
6261
Data aggiornamento: 2011/02/10
Domanda concisa
Qual è la filosofia della presenza dell’Imam del Tempo (AJ) durante il periodo del suo occultamento?
Domanda
Qual è la filosofia della presenza dell’Imam del Tempo (AJ) durante il periodo del suo occultamento?
Risposta concisa

Così come la presenza dell’Imam infallibile (A) dona dei grandi vantaggi, anche la sua esistenza occulta elargisce molti giovamenti che si possono sintetizzare nei seguenti punti:

1.     Intermediario della grazia divina.

2.     La gente usufruisce della sua esistenza.

3.     Benefici scientifici e godere delle sue attenzioni da parte dei credenti.

4.     Egli è una prova divina che insorge per Dio con una chiara argomentazione.

In base a questi benefici e altrettanti che sono stati riportati negli hadìth, la terra non rimarrà mai senza una prova (hujjah) divina.

Risposta dettagliata

La presenza degli Imam infallibili (A) concede moltissimi benefici. Alcuni di questi riguardano la loro presenza e manifestazione tra la gente, tuttavia ciò non vuol dire che se uno di loro si occulta alla vista della gente, la sua nobile presenza non sia più utile a quest’ultima e al mondo. Di seguito elenchiamo alcune delle grazie dovute alla presenza dell’Imam del Tempo (AJ) - durante l’occultamento - secondo gli hadìth e le opinioni dei sapienti:

1.     Insorge con una chiara argomentazione

Gli Imam, visibili o occulti, sono delle manifeste prove (hujjah) di Dio sulla terra che insorgono per Dio con chiare argomentazioni.

L’Imam Alì (A) disse: “O Kumayl, la terra non sarà mai priva di una prova divina che si manifesti per Dio con delle chiare argomentazioni, sia essa visibile o occulta”.[1] Ci sono pervenuti anche hadìth con lo stesso concetto da parte degli altri Imam infallibili (A) confermanti che la terra non sarà mai priva di una prova divina.

2.     Intermediario della grazia divina

L’Imam Sajjad (A) disse: “Noi (Imam) siamo i protettori dell’umanità, grazie a noi il cielo non crolla sulla terra, la pioggia cade e i beni crescono dalla terra. Se noi non fossimo presenti sulla terra, quest’ultima inghiottirebbe i suoi abitanti … fino ad oggi la terra non è mai stata priva di una prova. Però questa prova a volte è visibile e altre occulta”.[2]

Anche nella ziarat “Jami'ah Kabirah” sono stati menzionati alcuni di questi profitti:

“Iddio invia la pioggia per e tramite voi, grazie a voi il cielo non crolla sulla terra e grazie a voi le tristezze e le perdite vengono a meno”.[3]

Tramite loro le grazie generali e speciali di Dio vengono donate alla gente e agli sciiti.

3.     La gente usufruisce della sua esistenza

Fu chiesto all’Imam Sajjad (A) in che modo la gente usufruirà dell’imam occulto, rispose: “Allo stesso modo di come usufruiscono del sole dietro le nuvole”.[4]

Similmente al sole che emana luce da dietro le nuvole, la wilayah di questo nobile emanerà grazie delle quali la gente (consciamente o non) usufruirà.[5]

Muhaqqiq Tusi affermò: “La presenza dell’Imam (A) è una grazia e il suo comportamento e influenze un’altra grazia. Le nostre azioni sono la causa del suo occultamento;[6] cioè questa presenza è una grazia per tutti e possiede dei benefici, anche se la sua presenza visibile nella società è un’altra grazia con molti altri profitti di cui noi siamo privati a causa delle nostre cattive azioni”.

Inoltre credere che l’Imam, nonostante il suo occultamento, sia al corrente di quello che dice e compie la gente, infatti di principio il suo occultamento consiste nel vivere tra la gente senza che nessuno lo riconosca, può avere un ruolo influente nell’elevazione della gente verso la spiritualità e la perfezione, allontanandola dal peccato.

4.     I benefici scientifici e le nobili attenzioni riservate ai credenti.[7]

Egli prende completamente in considerazione i credenti e gli sciiti; grazie a lui le disgrazie degli sciiti vengono evitate ed essi raggiungono le perfezioni spirituali. Egli dice: “Noi non ci scordiamo di voi ed è grazie a noi che Iddio risolve le avversità degli sciiti”.[8]



[1] Nahj al-Balaghah (ed. con la traduzione di Dashti), pag. 661, sentenza 147; Usul al-Kafi, vol. 1, pag. 179.

[2] MojtabaTunei, Farhangh-e Alefbay-e Mou'udname, pag. 529; Bihar al-Anwar, vol. 52, pag. 92.

[3] Mafatih al-Jinan, Ziarat Jami'ah Kabirah.

[4] Mojtaba Tunei, Farhangh-e Alefbay-e Mou'udname, pag. 529.

[5] Majalle-ye Takhassosi-e Entezar, n. 5, pag. 130, articolo di Alì Rabbani Golpayegani.

[6] Kashf al-Murad, pag. 363.

[7] Makial al-Makarim, vol. 1, pag. 271, riportato dal Farhangh-e Alefbay-e Mou'udname, pag. 593.

[8] Jame’e-ye Entezar, n. 5, pp. 135-142.

Traduzione della domanda in altre lingue
Commenti
Numero di commenti 0
Inserisci il valore
esempio : Yourname@YourDomane.ext
Inserisci il valore
Inserisci il valore

Elenco degli argomenti

Domande a caso

  • Io sono filippino, non avendo la possibilità di pagare il khums a un mujtahid e non essendo sicuro che vi siano sayyid bisognosi nel mio paese, a chi devo pagarlo?
    5218 Diritto e Precetti 2012/04/07
    Le risposte degli uffici dei marja' taqlid sono le seguenti: Ufficio dell’ayatollah Sistani: Lei ha il permesso di tenere via il khums fino a quando avrà la possibilità di pagarlo a un rappresentante dell’ayatollah Sistani. Ufficio dell’ayatollah Makarem Shirazi: Lei può procedere per ...
  • Perché dovremmo accettare l'Islam?
    9949 Teologia moderna 2013/05/26
    L'Islam è la religione divina, universale e perfetta, atta a raggiungere la perfezione e la beatitudine eterna, giunta a noi da Dio Onnipotente per guidare l'umanità. I seguenti motivi ci conducono ad abbracciare l’Islam: 1. Universalità dell'Islam. 2. Armonia degli insegnamenti islamici con il sano intelletto. 3. ...
  • Spiegate i limiti dell\'amicizia e del rapporto tra due uomini.
    6721 Etica pratica 2015/09/14
    Nell'Islam l'amicizia e la fratellanza rivestono un'importanza particolare. Per questo motivo possiamo constatare che per l'amicizia sono state illustrate delle condizioni, come l'avere un buon carattere, essere sinceri, la fede, ecc., che vanno rispettate. Gli esseri umani sono stati creati in due sessi. Iddio, in base a ...
  • Vi sono versetti del Corano o du'a per aver successo e aumentare il rendimento nello studio?
    19440 Etica pratica 2011/08/20
    Lo studio consiste nell’osservare una cosa con precisione e attenzione per capire e ottenere informazioni. Perciò ogni lettura priva di queste caratteristiche non è considerata “studiare”. È ovvio che lo studio, come ogni altra azione, richiede il rispetto di certe condizioni tramite cui ottenere un rendimento utile ...
  • Che differenza c’è tra la gnosi orientale e quella islamica?
    9381 Gnosi teorica 2011/06/20
    In Oriente esistono diverse tradizioni gnostiche, come quella induista, buddista, giainista, cinese e zen, che presentano aspetti simili.Le differenze tra la gnosi islamica e quella orientale possono essere analizzate sotto due aspetti: uno interiore e l’altro esterioreDa un punto di vista interiore, nelle gnosi orientali, poiché non credono ...
  • La locuzione “medico itinerante con la sua medicina”, che l’imam Alì (A) utilizza per descrivere il Profeta (S), che cosa significa?
    6838 Studio delle Tradizioni 2012/04/12
    L’imam Alì (A), nel paragonare il Profeta dell’Islam (S) a un medico che con la sua medicina va alla disperata ricerca di coloro che hanno bisogno di curare il proprio spirito, descrive la missione di quel Nobile di curare lo spirito e l’anima degli esseri umani, ed ...
  • Com’è considerata la wilayat al-faqih nello sciismo?
    8251 Teologia moderna 2010/06/30
    Dal punto di vista sciita, la wilayat al-faqih, nel periodo di occultazione (al-ghaybah) dell’Imam del Tempo (AJ), è la continuazione della wilayah degli infallibili Imam (A), allo stesso modo di come la loro wilayah è la continuazione di quella del nobile Profeta (S). ...
  • Cos’è il rij'at? Chi riguarda? Quando accadrà?
    6788 Teologia antica 2011/02/10
    Il rij'at fa parte del credo sciita imamita e indica il ritorno alla vita terrena dopo la morte e prima della vita nell’Aldilà: ciò accadrà poco dopo la manifestazione dell’imam Mahdi (AJ) e prima del suo martirio e del Giorno del Giudizio.Il rij'at non riguarda ...
  • A che cosa si riferiscono le parole saduqatihinna e ajurahunna presenti nel Corano?
    6077 Esegesi 2012/05/16
    La parola saduqatihinna[1] è utilizzata nel contesto del matrimonio a tempo indeterminato, il cui dono nuziale (mahr) è stato chiamato sadaq[2]. Il versetto che contiene questo termine si riferisce ad un ovvio diritto delle donne, e sottolinea che il marito è ...
  • L’imam Sadiq (A) aveva dei maestri sunniti?
    6214 تاريخ کلام 2012/04/04
    Questo fatto non è stato spiegato nel modo corretto, poiché gli infallibili Imam (A) conoscevano tutte le scienze e non avevano la necessità di imparare alcuna scienza, come quella della trasmissione degli hadìth, da altri. In realtà alcuni sunniti, direttamente o non, erano loro discepoli, per esempio: Abu Hanifah e ...

Le più visitate

  • Qual è la regola islamica in merito ai rapporti tra una ragazza e un ragazzo?
    61078 Diritto e Precetti 2011/05/22
    Dal punto di vista islamico la donna e l’uomo sono due esseri complementari e Iddio il Benevolo li ha creati l’uno per l’altro. Uno dei bisogni che la donna e l’uomo provano l’uno per l’altro, è quello sessuale. Tuttavia per soddisfare questa necessità, occorre rispettare le regole ...
  • Come si può abbandonare il vizio della masturbazione?
    38388 Etica pratica 2011/08/04
    Il peccato è come una palude putrida che, più l’essere umano vi sprofonda, meno ne sente l’odore, poiché si è indebolito il suo olfatto e non si rende conto che sta affondando.Nonostante ciò, la seria decisione dell’essere umano di tornare da qualsiasi punto ...
  • Qual è la norma riguardante il radere la barba e la depilazione dei peli del corpo?
    35308 Etica 2011/12/21
    È considerato vietato radere la barba, con una lama o un rasoio elettrico, solamente nel caso che gli altri dicano che uno non possiede più la barba.Anche radere una parte della barba (come spiegato sopra) equivale al raderla tutta
  • Chi è il Dajjal? Spiegate chi è e gli hadìth che lo riguardano.
    33065 Teologia antica 2011/02/08
    Uno dei segni della manifestazione del Mahdi (AJ) è l’apparizione di un essere deviato e deviante definito “Dajjal”. Terminologicamente questa parola viene attribuita a ogni bugiardo. È stato descritto in modo molto strano, e poiché la maggior parte di questi hadìth, che si trovano ...
  • Perché nell’Islam l’apostata viene giustiziato? Ciò non è contro la libertà di pensiero?
    29928 Diritto e Precetti 2010/08/16
    L’apostasia è la manifestazione dell’abbandono della religione e generalmente ha come conseguenza l’invito degli altri a lasciare la propria religione. La punizione dell’apostata non è applicata a colui che abbandona la propria religione ma non lo manifesta agli altri, perciò il motivo di questa punizione non è ...
  • Per favore spieghi la base del pensiero sciita e le sue caratteristiche.
    26630 Teologia antica 2011/04/20
    Il sacro Corano è la base del pensiero sciita e altresì la fonte di tutte le scienze sciite.Il sacro Corano considera prove sia il significato esplicito dei versetti, sia i detti, il comportamento e l’approvazione tacita del nobile Messaggero (S), e di conseguenza ...
  • È vietato festeggiare il compleanno?
    22905 Diritto e Precetti 2012/06/09
    Le feste di compleanno non rispecchiano una tradizione islamica e negli insegnamenti islamici non esistono consigli in tal senso. Noi non intendiamo condannare questa nuova tradizione, pur non approvando le tradizioni importate pedissequamente da altri, poiché siamo convinti che le tradizioni debbano essere profondamente radicate nella coscienza ...
  • Qual è la norma che regola la depilazione femminile delle sopracciglia? E di fronte al marito?
    22207 Diritto e Precetti 2013/12/19
    L'atto di depilare le sopracciglia per le donne, di per sé, non presenta problemi. Nell'Islam è considerato meritorio truccarsi per il marito e una donna che trascuri il trucco e l'abbellirsi per il marito, è biasimata. Pertanto i giurisperiti sciiti, nonostante incitino le donne a rispettare tale ...
  • Vi sono versetti del Corano o du'a per aver successo e aumentare il rendimento nello studio?
    19440 Etica pratica 2011/08/20
    Lo studio consiste nell’osservare una cosa con precisione e attenzione per capire e ottenere informazioni. Perciò ogni lettura priva di queste caratteristiche non è considerata “studiare”. È ovvio che lo studio, come ogni altra azione, richiede il rispetto di certe condizioni tramite cui ottenere un rendimento utile ...
  • Perché l’uomo non può indossare l’oro?
    19082 Filosofia del diritto e dei precetti 2011/05/08
    Questa domanda non ha una risposta concisa; selezionate la risposta dettagliata. ...